Smaltimento Rifiuti Edili

Smaltire i rifiuti è davvero molto importante. Quando si effettuano lavori oppure è necessario smaltire un particolare tipo di rifiuto, bisogna sempre affidarsi agli esperti del settore. Ogni materiale va infatti trattato con il giusto procedimento, proprio per evitare la dispersione dell’ambiente o ancor peggio uno smaltimento erroneo. Uno dei problemi più grandi è sicuramente quello dello smaltimento rifiuti edili da privato: molti non sanno come muoversi e a chi rivolgersi per poter eliminare residui di calcinacci, cartongesso e molto altro ancora.

Chi effettua lavori in casa da privato deve dunque rivolgersi ad un esperto del settore e seguire un iter di smaltimento predefinito. I rifiuti che arrivano dai lavori in casa sono considerati speciali: proprio per questo motivo non bisogna mai eliminarli nella pattumiera di casa o nella classica raccolta differenziata. Ogni elemento deve essere smaltito nel modo previsto dalla legge, per evitare qualsiasi tipo di sanzione.

Smaltimento rifiuti edili da privato, come muoversi? 

Come abbiamo già detto, i rifiuti che provengono da un’attività edile privata sono considerati speciali. Per prima cosa, al momento della produzione di rifiuti, è necessario individuare tutti i tipi di materiali: in questo modo ognuno di questi verrà suddiviso e poi smaltito nei modi previsti dalla legge. Anche per questo motivo è necessario far effettuare il lavoro ad un esperto del settore, che conosce già il modo in cui muoversi.

Per capire meglio, esiste una legge del 2006 che regolamenta tale comportamento: chi produce le macerie deve anche provvedere al loro smaltimento, secondo tutti i termini previsti dal decreto legge. Tutti questi rifiuti devono assolutamente essere messi in depositi e discariche speciali, perché i materiali o parti di essi potrebbero contaminare l’ambiente circostante. Per quanto riguarda rifiuti che siano di terra o di roccia, la legge non prevede nessun tipo di smaltimento in particolare: questi infatti non sono considerati rifiuti.

L’importanza dello smaltimento rifiuti edili da privato

Come abbiamo visto, lo smaltimento dei rifiuti edili da privato è molto importante sotto molti punti di vista. Essendoci una legge che regolamenta al meglio tutte le variabili, si rischia di effettuare uno smaltimento non consono e incorrere in sanzioni penali. La legge vigente obbliga chi produce i rifiuti (che come abbiamo visto è responsabile) a compilare un modulo per poter incaricare una ditta regolarmente iscritta all’albo: proprio per questo motivo un privato non può in nessun modo smaltire i rifiuti diversamente.

Se le macerie dovessero superare i 30 chilogrammi di peso, o in caso di rifiuti, è assolutamente necessario un documento di accompagnamento. Per poter evitare danni di carattere ambientale, la legge varata negli ultimi anni è davvero severa: proprio per questo motivo ci sono delle ditte in grado di poter offrire tantissimi servizi interamente dedicati al corretto smaltimento rifiuti edili da privato.

I servizi di Discarica Roma

Discarica Roma mette a disposizione dei propri clienti tantissimi servizi relativi allo smaltimento dei rifiuti. La ditta è specializzata nello smaltimento dei calcinacci, uno dei prodotti più comuni quando si effettuano lavori in casa da privato. È possibile affidarsi alla ditta anche per poter smaltire materiali come cartongesso, molto utilizzato nelle costruzioni moderne. Discarica Roma ha inoltre una politica aziendale molto interessante: lo smaltimento è finalizzato per poter riciclare e produrre nuove materie, diminuendo sensibilmente l’impatto con l’ambiente.

Un modo per poter avere dei materiali di prima scelta, con uno smaltimento rifiuti edili da privato effettuato nella giusta maniera. Come abbiamo visto non bisogna in nessun modo tralasciare particolari: i rifiuti speciali vanno trattati nel modo corretto e previsto dalla legge. Proprio per questo motivo ci si affida a delle ditte specializzate in smaltimento, in grado di poter eliminare nel miglior modo possibile tutti i rifiuti prodotti da lavori edili e rispettare la normativa vigente presente nel nostro paese.

Tag:, , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Smaltimento macerie edili: prezzi

Qualsiasi attività che svolgiamo produce rifiuti che devono essere smaltiti in maniera corretta. Anche l’edilizia ne produce e lo smaltimento dei materiali edili non è lo stesso dei comuni rifiuti.

Sono considerati rifiuti speciali non pericolosi ma non è raro vedere ai bordi delle strade scarico calcinacci abbandonati che rovinano sia l’immagine che l’ambiente.

Smaltimento macerie edili: prezziQuesti rifiuti sono le cosiddette macerie, quelle prodotte dalla distruzione o dall’abbattimento di strutture e impianti. Purtroppo questi rifiuti vengono anche prodotti, e in enormi quantità, quando per forza della natura ci troviamo nel bel mezzo di un terremoto.

La maggior parte dei rifiuti edili è costituita da materiali inerti come intonaco, laterizi e cemento armato.

Lo smaltimento detriti edili deve essere effettuato secondo le normative in vigore.

Gettarli in luoghi non consoni è un reato che può essere sanzionato penalmente e con multe molto salate.

I calcinacci vengono selezionati per grandezza e dimensione e separati dagli elementi nocivi. Il recupero di questi ultimi è importante perché si impedisce l ‘inquinamento ambientale e vengono spediti negli impianti di smaltimento specifici. Gli inerti possono essere polverizzati con macchinari molto potenti per poi passare all’aspirazione calcinacci roma. I materiali riciclabili vengono riutilizzati per altre attività come la realizzazione di sottofondi stradali, la produzione di materie prime secondarie dell’edilizia e molto altro ancora.

Secondo il Decreto legislativo 3 Aprile 2006, n. 152 è il produttore delle macerie che deve occuparsi dei ritiri calcinacci, quindi se i lavori sono stati eseguiti da una ditta sarà lei a smaltire materiale edile, nel caso contrario sarà colui che ha fatto i lavori.

Lo smaltimento rifiuti edilizia deve essere eseguito in discarica materiali edili o se possibile, in un idoneo impianto di trasformazione per poi poterle riutilizzare.

Se il carico rifiuti è piccolo si possono portare nelle più vicine Isole ecologiche.

Smaltimento macerie edili prezzi: accessibili o no?

Il costo smaltimento rifiuti edili è alla portata di tutti.

Ci sono diverse possibilità per il recupero calcinacci: se si tratta di modiche quantità, meno di 30 kg, si possono portare alle isole ecologiche della tua zona e smaltirli gratuitamente; se invece abbiamo ingenti quantità possiamo scegliere di portarli direttamente noi in discarica o scegliere ditte consone al ritiro e allo smaltimento edilizia.

Il costo smaltimento calcinacci cambia da ditta a ditta, variando dai 15 ai 20€/mq, mentre il trasporto va dai 50 ai 100€. (per il listino prezzi guarda la pagina specifica)

Smaltimento calcinacci normativa: perché sempre più severa?

Le leggi sullo smaltimento dei calcinacci stanno diventando sempre più rigide in quanto i produttori edili si sbarazzano illegalmente di questi rifiuti abbandonandoli nell’ambiente circostante.

Per rendere più facile questa pratica sempre più ditte si stanno specializzando nella smaltimento calcinacci, offrendo ai propri clienti un pacchetto completo di ritiro, trasporto, smaltimento, formulario e fattura. Voi non prendete salate multe, loro non inquinano l’ambiente.

Rispettare la natura e rendere pulite le città è oltretutto una buona condotta morale!

Tag:, , , , , , , , , , , , , ,