Smaltimento Rifiuti Pericolosi

contatta il form qui sotto oppure visita la pagina contatti

Su Discarica Roma puoi lasciare una descrizione dei materiali che devi smaltire e ricevere un preventivo gratuito e senza impegno.

scegli noi!

esperti

rapidi

disponibili 24h

Smaltimento Rifiuti Pericolosi

RICHIEDI UN PREVENTIVO

Smaltimento Rifiuti Pericolosi ecco tutto quello che c'è da sapere

Cosa Si Intende Per Rifiuti Pericolosi?

La società moderna produce un gran numero di rifiuti pericolosi, derivanti dalla produzione di particolari impianti industriali: producono regolarmente rifiuti pericolosi le industrie chimiche e farmacologiche, quelle che operano nella raffineria del petrolio, in quella conciaria o tessile o ancora nel settore metallurgico. Il settore civile, anche se in minore quantità, si trova a produrre rifiuti pericolosi ad esempio quando deve smaltire le batterie esaurite o i medicinali.

Come si può immaginare, tuttavia, non tutti i rifiuti pericolosi hanno la stessa incidenza sulla salute dell’uomo e sull’ambiente e, pertanto, essi vengono suddivisi in varie classi di pericolo, caratterizzate da particolari codici che ne permettono una più semplice distinzione. Si potranno pertanto avere rifiuti pericolosi:

  • esplosivi
  • infiammabili
  • tossici
  • corrosivi
  • cancerogeni
  • a rischio infettivo

Le classi di pericolosità sono contraddistinte dalle lettere HP seguite da un numero; al momento sono riconosciute ben 15 classi di rifiuto pericoloso, per cui la classificazione va da HP1 ad HP15. Va sottolineato che i numeri non indicano una maggiore o minore pericolosità, ma sono semplicemente un codice distintivo per la definizione del rifiuto.

Discarica Roma si occupa di questo servizio in tutto il territorio della Capitale, per privati e aziende. Chiedi ora un preventivo gratuito per il tuo smaltimento rifiuti pericolosi!

Stoccaggio e Smaltimento Rifiuti Pericolosi Normativa

Smaltimento Rifiuti Pericolosi NormativaIl problema dello smaltimento rifiuti pericolosi è molto sentito, visto che questi rappresentano un vero e proprio rischio per l’inquinamento ambientale, nonché per la salute dell’uomo. Il percorso di smaltimento di questi rifiuti è relativamente complesso, in quanto prevede una serie di step come previsto dalla normativa vigente.

Per prima cosa, quindi, tutte le aziende che producono rifiuti catalogati come pericolosi devono tenerne traccia nei propri registri, all’interno dei quali andrà indicato il tipo di rifiuto prodotto e le quantità. In tal modo si potrà definire il tipo di smaltimento al quale possono essere sottoposti: molti materiali industriali, infatti, potranno essere riciclati dopo essere stati trattati in maniera particolare, anche a seconda del codice CER.

Prima di procedere allo smaltimento si dovrà poi effettuare lo stoccaggio, ossia si dovrà provvedere a una serie di attività che permetteranno al rifiuto di essere depositato in una particolare area all’interno della quale è garantito l’isolamento dal suolo circostante. Uno dei principali rischi con questo tipo di rifiuto, infatti, è la possibilità di assorbimento da parte del suolo e la contaminazione delle acque di falda.

Smaltimento Rifiuti Pericolosi attraverso il Codice CER

Rifiuti Pericolosi SmaltimentoQuando i rifiuti pericolosi lasciano la zona di provenienza devono essere caratterizzati da un’etichetta in cui vengono riportate una serie di informazioni, dall’area di stoccaggio all’area di destinazione e, soprattutto, il CER, ossia il Codice Europeo Rifiuti. Questi è caratterizzato da una serie di cifre differenti a seconda del tipo di rifiuto: il riconoscimento di rifiuto pericoloso è garantito dalla presenza di un asterisco al termine delle cifre caratterizzanti il codice.

Ai fini dello smaltimento rifiuti pericolosi questo è estremamente importante, dato che il trattamento riservato al rifiuto dipenderà proprio dall’attibuzione del c.e.r.

Per maggiori informazioni sui codici CER e per scaricare l’elenco in pdf visita la nostra pagina dedicata!

Chi effettua il servizio di smaltimento di rifiuti pericolosi?

Dopo la fase di stoccaggio sarà necessario effettuare il trasporto dei rifiuti pericolosi presso le discariche speciali entro le quali avviene lo smaltimento. Solo le aziende qualificate e autorizzate possono trasportare i rifiuti pericolosi, per cui è fondamentale rivolgersi alle imprese giuste per avere la sicurezza di un servizio di smaltimento a norma di legge.

A Roma, è possibile rivolgersi con fiducia a Discarica.Roma.it, un portale che permette di prenotare il ritiro e lo smaltimento di rifiuti pericolosi a prezzi convenienti e, soprattutto, nel pieno rispetto della normativa vigente.