Discarica di Materiali Ingombranti

contatta il form qui sotto oppure visita la pagina contatti

Su Discarica Roma puoi lasciare una descrizione dei materiali che devi smaltire e ricevere un preventivo gratuito e senza impegno.

scegli noi!

professionalità
rapidità
disponibilità 24h
Discarica di Materiali Ingombranti

richiedi un preventivo

Discarica di Materiali Ingombranti ecco tutto quello che c'è da sapere

Quando parliamo di rifiuti le prime cose che ci vengono in mente sono confezioni di plastica, cartacce, bottiglie di vetro, umido… ma se ci ritroviamo a dover buttare ad esempio un divano, in quale secchio lo andrete a mettere?

Ovviamente in nessuno.. ma allora dove?

Dove smaltire i divani?

Questo è un rifiuto ingombrante, come letti, mobili, tavoli, sedie ma anche televisori, computer ed elettrodomestici, ma di quest’ultimi, chiamati Raee, ce ne occuperemo bene in un altro articolo.

Ritorniamo ai nostri oggetti ingombranti.

Smaltire correttamente questi rifiuti è una cosa importantissima perché non rischiamo di danneggiare ed inquinare l’ambiente.

Riciclare vuol dire anche risparmiare, guadagnare e aiutare la società.

Rifiuto ingombrante per definizione è l’oggetto che per caratteristiche e dimensione non può essere gettato nei cassonetti stradali.

Ma spesso ci ritroviamo a dover osservare lo spettacolo poco carino di poltrone , reti o materassi accanto ai secchioni della spazzatura.

Sapete che oltre a più di 3600 isole ecologiche comunali presenti, attrezzate proprio per questo tipo di smaltimento, esiste un servizio che offre la raccolta domiciliare dei tuoi rifiuti ingombranti?

In questo modo potrai smaltirli correttamente senza fare molta strada, ti basta solamente prendere con loro appuntamento e lasciarli fuori al tuo cancello di casa: semplicissimo e molto veloce.

Il nostro intento è quello di ridurre al minimo la piaga dell’abbandono dei rifiuti ingombranti, che rovinano l’immagine delle nostre belle città, e a raccogliete in modo giusto tanti piccoli rifiuti che altrimenti finirebbero in discarica senza possibilità di recupero.

Cosa si intende per ingombranti?

Per aiutarvi a capire cosa intendiamo per rifiuti ingombranti vi farò un piccolo elenco, così sarà ancora più difficile fare errori:

  • mobili e materiali d’arredo come sedie, cucine e scrivanie;
  • divani, materassi, coperte, stracci
  • rifiuti elettronici ed elettrodomestici come frigoriferi, lavastoviglie, lavatrici, computer, stampanti, lampade, neon, telefoni e cellulari;
  • sanitari quindi come wc, lavabi, vasche da bagno e docce;
  • rifiuti derivanti da potature di alberi come rami, fogliame, fascine e sfalci dei prati.

Tutto chiaro?

Con il corretto smaltimento riusciamo a riciclare gran parte del prodotto recuperando un’alta percentuale di materie prime.

Sapete che per ogni prodotto smaltito correttamente riusciamo a recuperare circa il 92% di materie prime riutilizzabili?

Con 5 lavatrici realizziamo una bicicletta nuova, con 50 computer una fede d’oro da 10 grammi, con una consolle di un videogioco si ottengono 150 penne e con 30 televisori otteniamo piastrelle per un appartamento di 70 mq!

Non è fantastico!

Inoltre ne gioverà soprattutto l’ambiente: meno gas serra e inquinamento, più recupero delle materie prime, meno traffico illegale di materiale verso i paesi in via di sviluppo.

Si sta pensando di chiudere le discariche, o almeno da rendere la raccolta differenziata tanto efficiente da chiuderle o lasciarle solo alcune.

Molti paesi ci riescono molto bene, sono in grado di fare in un anno solo il 2% di indifferenziata destinato alle discariche. I numeri e le possibilità ci sono, ora tocca solo a noi!

Cerchiamo di differenziare bene la spazzatura, da quella domestica a quella ingombrante e speciale.

Si vedono spesso materassi gettati ai margini delle strade.. non roviniamo l’ambiente più di quanto stiamo facendo, rendiamo il Pianeta un posto migliore!